Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Salta i link dei menu Venerdì 30 Ottobre 2020
PGS Haka Volley
HomeFrecceNews Frecce Grave atto vandalico
News

21-09-2004
Grave atto vandalico

La pace tra i due palleggiatori nella conferenza stampa prima del fattaccio


Apprendiamo ora di uno scabroso evento che ha sconvolto ieri sera lo spogliatoio del PGS HAKA.
Il ritorno di Bigio, la firma sul contratto di Gigi, la pace tra i due palleggiatori sono eventi che, loro malgrado, vengono oscurati da quanto accaduto durante l'allenamento. Qualcuno si è intrododotto furtivamente nelle stanze dello spogliatoio maschile e ha rubato i calzini usati di Gigi.
Si pensa ad uno spettatore, difficile immaginare che sia stato un atleta della squadra.
Ecco la cronistoria degli eventi: Gigi rientra negli spogliatoi e, preparando la borsa non trova più i calzini usati poco prima i quali vengono cercati in lungo ed in largo per tutta la palestra.
Addirittura il Presidente Max Nese dà la propria disponibilità a cercare il maltolto, ma della refurtiva nessuna traccia. I calzini erano spariti.
Così, dopo la conferenza stampa, Gigi, insieme all'amico-nemico Marco Dua, si è recato dai carabinieri per denunciare l'accaduto. Sentito questa mattina, il palleggiatore ha solo detto: 'Non ho dormito tutta la notte. Il solo pensare che alcuni tifosi possano introdursi indisturbati negli spogliatoi mi spaventa. Il furto non è grave di per sè, anche se quei calzini avevano un grande valore affettivo, ma lo è per la scarsa sicurezza di cui gli atleti godono....'.
Max Nese, Presidente del sodalizio, ha convocato per oggi una seduta straordinaria del Consiglio Direttivo che dovrà deliberare su come migliorare la sicurezza degli atleti prima, durante e dopo gli allenamenti e le gare interne. Probabilmente verranno raddoppiati i fondi attualmente a disposizione per la sicurezza.
Ma ormai i calzini di Gigi sono nella mani di qualche sconosciuto cacciatore di souvenir e difficilmente il palleggaitore riuscirà a tornarne in possesso.

Data prima pubblicazione: Venerdì, 06 Giugno 2008, Ore: 11:21:33
Data ultima modifica: Venerdì, 06 Giugno 2008, Ore: 11:21:33

Notizie direttamente correlate