Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Salta i link dei menu Lunedì 24 Giugno 2024
Logo associazione
HomeFrecceNews Frecce Si prepara la partita di Cameri
News

18-11-2004
Si prepara la partita di Cameri

Il mister ha comunicato i ruoli e le convocazioni per la trasferta di sabato prossimo a Cameri: stante l'assenza del capitano Roberto Pozzi, raccoglierà la striscetta il palleggiatore Marco Dua che si prenderà carico di stilare la formazione della squadra hakina.
Convocati tutti, saranno assenti Pozzi per motivi di lavoro, Ruffato e Succi per indisponibilità.
In docici quindi si troveranno alla palestra GIL alle ore 18.45 per partire alla volta della provincia novarese con la seria e dichiarata intenzione di espugnare il campo avverso e conquistare la prima vittoria della stagione.
Formazione del primo set quasi scontata: Dua al palleggio, Pensa opposto, bande Nese e Chiurato, centri Robbiano e Arecco, Libero Sestito. Pronto per l'eventuale ingesso al palleggio, oltre al solito Di Carluccio ancora acciaccato, Marco Bigini che ha svolto allenamenti specifici da palleggiatore nelle ultime settimane. Non escluso nei set successivi l'innesto di Bigini nella veste di opposto per poter eventualemente permettere il suo utilizzo da palleggiatore nel caso di problemi per Marco Dua.
Il morale della squadra è alto, ed il capitano entrante della squadra, Marco Dua, dichiara: 'Non conosciamo i nostri avversari, ma sappiamo che a fine gara ci offriranno un rifresco. Io vado a Cameri solo per quello'.
Poi torna serio: 'Ho visto la squadra pronta per una grande impresa, e non sprecherò l'occasione che ho di dimostrare il mio valore anche nelle vesti di capitano dell'Hakavolley'.
Nese interviene poi a freddo sulla disfatta della squadra femminile: 'Non appena ho visto la gara, avevo già deciso di cambiare la direzione tecnica della nostra squadra femminile. Ora invece ho pensato che sia giusto dare a Mister Chiurato ancora un opportunità. Battute d'arresto del genere possono capitare e quel ragazzo di Sale gode di tutta la nostra fiducia.'
Attendiamo i prossimi risultati con trepidazione.

Data prima pubblicazione: Giovedì, 03 Luglio 2008, Ore: 22:24:07
Data ultima modifica: Giovedì, 03 Luglio 2008, Ore: 22:24:07

Notizie direttamente correlate